Sportello europeoBandi Ue, opportunità per media e riqualificazione urbana

3 Novembre 2022
https://www.danielarondinelli.it/wp-content/uploads/2022/11/tema-mass-media.jpg

I bandi offrono opportunità da parte del Parlamento europeo per i mass media, in vista delle elezioni europee 2024 e con l’Iniziativa Urbana Europea, per le amministrazioni comunali che vogliono riqualificare le città. I bandi nazionali si rivolgono ai Comuni per la digitalizzazione dei servizi e la valorizzazione delle attività culturali e creative.

Tra le Regioni, il Lazio punta a valorizzare le risorse culturali, turistiche e sociali; viene promossa anche la storia e cultura femminile, con il contrasto all’emarginazione e discriminazione.  Importanti incentivi vengono destinate alle aree deindustralizzate di Lazio e Marche; in questa regione s incoraggia anche la creazione di associazioni di produttori agricoli e forestali. L’Umbria, infine, sostiene la produzione del mercato interno.

Europa

Sovvenzioni per azioni mediatiche nell’ambito della comunicazione in vista delle elezioni europee del 2024

L’obiettivo della call è quello di concedere sovvenzioni per il cofinanziamento di azioni mediatiche, le quali devono avere un duplice obiettivo: Fornire informazioni regolari, affidabili, pluralistiche e non di parte sulle prossime elezioni europee del 2024, nonché sul lavoro politico e legislativo del Parlamento europeo; Promuovere la partecipazione e il coinvolgimento dei cittadini e delle organizzazioni della società civile nel dibattito sulle prossime elezioni europee del 2024, organizzando eventi online e offline, inviti all’azione, attivazione online, consultazioni pubbliche, sondaggi, ecc.

Le attività sostenute possono includere, ma non solo, i seguenti aspetti: Programmi televisivi o parti di essi; Programmi radiofonici; Rapporti, notizie, articoli di opinione, blog, dibattiti, interviste, ecc. (sia in formato multimediale che scritto); Azioni multimediali con alti tassi di visualizzazioni e coinvolgimento: Azioni con una dimensione transeuropea (cooperazione di diversi media in Europa); Azioni che contribuiscono al fact-checking e a contrastare la disinformazione; Azioni che promuovono la partecipazione e l’impegno dei cittadini e delle organizzazioni della società civile nel dibattito sulle prossime elezioni uropee del 2024, sia fuori che online; Eventi che contribuiscono allo sforzo dell’UE di sensibilizzare i cittadini sulle elezioni e sull’importanza del voto, organizzando inviti all’azione, consultazioni pubbliche, sondaggi, ecc.; Sondaggi, visualizzazione di dati, indagini e altre forme di comunicazione visiva.

Le azioni dovranno avere una durata di almeno 6 mesi e svolgersi tra il 1° settembre 2023 e il 31 dicembre 2024. L’obiettivo di questo bando è quello di concedere sovvenzioni per il cofinanziamento di azioni mediatiche da parte di: agenzie di stampa, canali televisivi, stazioni radio, media digitali, stampa scritta, associazioni paneuropee di media.

Scadenza 23 gennaio 2023

Dotazione 8 milioni €

Bando call-for-proposals.docx (live.com)

Iniziativa urbana europea – Azioni innovative

L’Iniziativa Urbana Europea (EUI) è un nuovo strumento essenziale per sostenere le città di qualsiasi dimensione, creare capacità e conoscenze, sostenere l’innovazione e sviluppare soluzioni innovative trasferibili e scalabili per le sfide urbane a livello dell’Unione europea (UE). Obiettivo finale dell’Iniziativa è stimolare l’uso dei programmi convenzionali della politica di coesione nelle aree urbane con innovazioni di comprovata efficacia e fornire alle autorità urbane di tutta Europa spazi e risorse per individuare e sperimentare (attraverso progetti pilota) nuove risposte innovative alle sfide locali interconnesse e complesse legate allo sviluppo urbano sostenibile.

L’invito a presentare proposte nell’ambito dell’EUI-IA finanzierà i progetti volti alla realizzazione di esempi concreti e tangibili di interventi del nuovo Bauhaus europeo che ne integrano pienamente i tre valori fondamentali di sostenibilità, inclusività ed estetica a un livello massimo di ambizione. In quanto tali, i progetti dovrebbero nascere da processi partecipativi e transdisciplinari ancorati al livello locale ed essere attuati attraverso tali processi.

Incentrandosi sui settori con il maggior potenziale di stimolare la politica di coesione, l’invito a presentare proposte nell’ambito dell’EUI-IA mirerà a individuare i primi progetti che guidano la trasformazione dei luoghi nel quadro del nuovo Bauhaus europeo e mobilitano i programmi della politica di coesione su scala più

L’invito a presentare proposte nell’ambito dell’EUI-IA non sarà prescrittivo per quanto riguarda la natura delle proposte attese. Tuttavia le città sono invitate a prendere in considerazione i quattro temi seguenti: Costruzioni e ristrutturazioni all’insegna della circolarità e neutralità in termini di emissioni di carbonio; Conservazione e trasformazione del patrimonio culturale; Adattamento e trasformazione di edifici per creare soluzioni abitative a prezzi accessibili: Rigenerazione degli spazi urbani.

Scadenza 19 gennaio 2023

Dotazione 50 milioni €

Bando EUI-IA_GUIDANCE.pdf (urban-initiative.eu)

Italia

Piattaforma Digitale Nazionale Dati – Comuni (Ottobre 2022)

L’Avviso attua, all’interno della Missione 1 Componente 1 del PNRR, finanziato dall’Unione europea nel contesto dell’iniziativa NextGenerationEU, nell’ambito dell’Investimento 1.3. “Dati e interoperabilità”, parte della Misura 1.3.1. “Piattaforma Digitale Nazionale Dati”. La Piattaforma Digitale Nazionale Dati (PDND) abilita lo scambio di informazioni tra gli Enti e la Pubblica Amministrazione e favorisce l’interoperabilità dei sistemi informativi e delle basi dati pubbliche. Attraverso l’Avviso, i Comuni interessati ad aderire alla Piattaforma possono presentare la loro domanda ricevendo un voucher economico predefinito calcolato in base alla dimensione dell’Ente. Le attività erogate ai fini del bando, differiscono per le caratteristiche del Comune attuatore.

Scadenza 17 febbraio2023

Dotazione 110 milioni €

Bando Piattaforma Digitale Nazionale Dati – Comuni (Ottobre 2022) | Obiettivo Europa

Cultura Crea Plus – Agevolazioni in favore di iniziative imprenditoriali nell’industria culturale e creativa

Lo strumento prevede l’erogazione di contributi a fondo perduto in favore di iniziative imprenditoriali nell’industria culturale e creativa. È possibile richiedere contributi a copertura delle spese di capitale circolante, al netto dell’IVA, sostenute successivamente al 23 luglio 2020 concernenti le seguenti voci di capitale circolante: materie prime, materiali di consumo, semilavorati e prodotti finiti utilizzati nel ciclo produttivo caratteristico dell’impresa; utenze fornite su immobili, strumentali allo svolgimento dell’attività siti nelle aree agevolabili di cui all’art. 2.2 lett. i); canoni di locazione relativi ad immobili destinati allo svolgimento dell’attività siti nelle aree agevolabili di cui all’art. 2.2 lett. i); prestazioni di servizi e prestazioni professionali connesse all’attività produttiva del soggetto beneficiario; costo del lavoro dipendente:spese per garanzie fornite da una banca, da una società di assicurazione o da altri istituti finanziari, per esigenze connesse alle attività dell’impresa; spese per l’apertura del conto corrente bancario dedicato alle spese richieste.

Scadenza ad esaurimento risorse

Dotazione 10 milioni €

Bando Cultura Crea Plus – Agevolazioni in favore di iniziative imprenditoriali nell’industria culturale e creativa | Obiettivo Europa

Transizione digitale organismi culturali e creativi (TOCC)

L’obiettivo generale dell’Investimento è sostenere la ripresa e il rilancio dei settori culturali e creativi come definiti dal programma Europa Creativa, ovvero tutti i settori le cui attività si basano su valori culturali ed espressioni artistiche e altre espressioni creative individuali o collettive, siano esse orientate al mercato o non orientate al mercato. Gli interventi sono finalizzati a: la creazione di nuovi prodotti culturali e creativi; circolazione e diffusione dei prodotti culturali verso nuovo pubblico; la realizzazione di attività per la fruizione del proprio patrimonio attraverso modalità e strumenti innovativi di offerta (piattaforme digitali, hardware, software per nuove modalità di fruizione e nuovi format narrativi, di comunicazione e promozione); la digitalizzazione del proprio patrimonio con obiettivo di conservazione, maggiore diffusione, condivisione attraverso la coproduzione, cooperazione transfrontaliera e circolazione internazionale, soprattutto nell’Unione Europea; l’incremento all’utilizzo del crowdsourcing e lo sviluppo di piattaforme open source per la realizzazione e condivisione di progetti community-based.

Gli ambiti di attività dei soggetti realizzatori sono i seguenti: Musica; Audiovisivo e radio (inclusi: film/cinema, televisione, videogiochi, software e multimedia); Moda; Architettura e Design; Arti visive (inclusa fotografia); Spettacolo dal vivo e Festival; Patrimonio culturale materiale e immateriale (inclusi: archivi, biblioteche e musei); Artigianato artistico; Editoria, libri e letteratura.

Scadenza 1 febbraio 2023

Dotazione 110.419.102 €

Bando Transizione digitale organismi culturali e creativi (TOCC) | Obiettivo Europa 

Lazio

Iniziative culturali, sociali e turistiche: bando dedicato ai comuni del Lazio e agli Enti privati

l bando intende fornire sostegno alle attività di valorizzazione e promozione del territorio della Regione Lazio, nei settori culturale, sociale e turistico. Sono ammissibili progetti riguardanti iniziative culturali, sociali e turistiche da svolgersi nel territorio della Regione Lazio.

Gli ambiti di intervento e i settori di attività sono i seguenti: Culturale, Sociale, Turistico. Possono partecipare al bando esclusivamente i seguenti soggetti: Comuni del Lazio, Roma Capitale e suoi Municipi; associazioni, fondazioni, cooperative, Onlus.

Scadenza 14 novembre 2022

Dotazione 4.000.000 €

https://www.laziocrea.it/wp-content/uploads/option-tree/2022/Avviso-Comuni-2.pdf

Azioni per la conservazione e promozione della storia e cultura delle donne, per il sostegno della libertà femminile e della prevenzione e contrasto alle discriminazioni di genere

La Regione riconosce il ruolo fondamentale delle associazioni senza scopo di lucro che operano nella conservazione e nella promozione della storia e della cultura delle donne, nell’azione di sostegno della libertà femminile e della prevenzione e contrasto alle discriminazioni di genere. Con questa azione la Regione intende promuovere la cultura del rispetto dei diritti umani fondamentali e delle differenze di genere per superare i relativi stereotipi e pregiudizi.

Scadenza 21 novembre 2022

Dotazione 151.000 €

Bando PAR_DD_G14150_17_10_2022_Allegato_1.pdf (regione.lazio.it)

Marche- Lazio

Incentivi per le aree di Lazio e Marche deindustrializzate

Le risorse del bando sono destinate a contrastare fenomeni di deindustrializzazione attraverso la concessione di incentivi economici, assegnati nell’ambito del Fondo di sostegno ai Comuni marginali introdotto con la Legge di Bilancio 2021, in favore di imprese manifatturiere che realizzano investimenti volti al potenziamento o riqualificazione di insediamenti produttivi già esistenti, ovvero per l’insediamento di nuove unità produttive. Il soggetto attuatore del Programma è Invitalia. Le risorse sono destinate a contrastare fenomeni di deindustrializzazione in favore di imprese manifatturiere che realizzano investimenti volti al potenziamento o riqualificazione di insediamenti produttivi già esistenti, ovvero per l’insediamento di nuove unità produttive.

Scadenza 24 marzo 2023

Dotazione 136 milioni €

Bando https://www.agenziacoesione.gov.it/wp-content/uploads/2022/10/Decreto_344_2022.pdf 

Marche

Sostegno alla costituzione di associazioni e organizzazioni di produttori nei settori agricolo e forestale

Il bando intende favorire l’avviamento di organizzazioni di produttori nei settori agricolo e forestale con la finalità dell’organizzazione dell’offerta dei prodotti proveniente dai propri soci, sia per il miglioramento della commercializzazione che per l’aumento della competitività degli stessi sui mercati. Le organizzazioni potranno anche intervenire per: Il miglioramento delle fasi di produzione, di lavorazione e trasformazione dei prodotti attraverso l’innovazione tecnologica, la

Scadenza 22 novembre 2022

Dotazione 1.020.000 €

Bando DDD_ASR_2022_0641_A.pdf (regione.marche.it)

Umbria

Sostegno alle attività di informazione e di promozione attuate da gruppi di produttori nel mercato interno

Gli obiettivi dell’intervento sono: valorizzare i prodotti rientranti nei regimi di qualità; promuovere azioni di informazione nei confronti dei consumatori e degli operatori riguardo le caratteristiche qualitative dei singoli prodotti; informare i distributori sull’esistenza, il significato e i vantaggi dei regimi di qualità applicati; rendere consapevole il consumatore della positiva ricaduta ambientale delle produzioni ottenute con tecniche rispettose dell’ambiente e con il metodo biologico; promuovere nelle scuole e più in generale verso i giovani, una maggiore sensibilità circa il consumo delle produzioni di qualità di cui alla presente sottomisura; mettere in luce le caratteristiche e i vantaggi specifici dei prodotti in questione, in particolare la qualità e le caratteristiche intrinseche, quelle specifiche dei metodi di produzione agricola dell’Unione soprattutto in termini di autenticità etichettatura e rintracciabilità.

Scadenza 20 dicembre 2022

Dotazione 1.090.000 €

Bando Sostegno alle attività di informazione e di promozione attuate da gruppi di produttori nel mercato interno | Obiettivo Europa

 

 

Servizio offerto da Daniela Rondinelli, deputata al Parlamento europeo, membro non iscritto. Le opinioni espresse sono di responsabilità esclusiva dell’autore o degli autori e non riflettono necessariamente la posizione ufficiale del Parlamento europeo.

https://www.danielarondinelli.it/wp-content/uploads/2022/06/rondi.webp
Bruxelles
Parlamento europeo
Strasburgo
Parlamento europeo
Roma
Ufficio in Italia
© Daniela Rondinelli • Europarlamentare • Cookie PolicyPrivacy Policy