Newsletter n. 2, 26 agosto – Insieme con Daniela verso la nuova Europa

4 Ottobre 2021
https://www.danielarondinelli.it/wp-content/uploads/2021/10/Copertina-NL_26-agosto.jpg

Newsletter n. 2 – Ho voluto dedicare l’editoriale di questo secondo numero all’ingresso dei Talebani a Kabul.

  • Afghanistan, l’Ue guidi la comunità internazionale per proteggere i civili

Ho seguito con molta apprensione gli eventi che si sono susseguiti. Per l’Italia e per l’Unione europea è imprescindibile la difesa dei diritti fondamentali. In particolare, l’Europa deve agire come attore geopolitico unico per guidare la comunità internazionale con lo scopo primario di tutelare donne, uomini e bambini afghani in cerca di asilo.

  • AST, Von der Leyen riconosce il merito della mia azione su CBAM

Lo scorso 7 luglio ho inviato una lettera alla Commissione europea con la quale chiedevo di ripensare la decisione che escludeva i prodotti siderurgici dalla lista dell’Emission Trading System europeo (ETS). Grazie al mio intervento, del quale la Presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen mi ha reso merito, sono riuscita a salvaguardare gli Acciai Speciali Terni (AST) e le istanze del territorio umbro.

  • Salute e sicurezza, vi spiego il perché la direttiva UE è deludente

Alla fine di giugno 2021, la Commissione Europea ha rinnovato il suo impegno ad aggiornare le norme in materia di salute e sicurezza sul lavoro, adottando il nuovo quadro strategico dell’UE in materia di salute e sicurezza sul luogo di lavoro 2021-2027. Vi spiego perché ritengo che sia insufficiente a garantire i lavoratori italiani ed europei.

  • Direttiva CAE, il mio impegno per la democrazia sul lavoro

Le delocalizzazioni costituiscono un problema che va affrontato prima che sia troppo tardi per l’economia italiana e quella europea. I licenziamenti collettivi dei lavoratori di GKN e Logista Spa sono solo gli ultimi di una lunga serie. Vi spiego cos’è la direttiva CAE (Comitati Aziendali Europei) e perché è uno strumento importante per garantire la democrazia nei luoghi di lavoro.

  • SURE, perché è importante che diventi una misura strutturale in Europa

Con una dotazione di 100 miliardi di euro, SURE ha offerto un sostegno fondamentale agli Stati membri per mantenere alti i livelli occupazionali in Europa, garantendo la cassa integrazione a milioni di lavoratori colpiti dalla crisi provocata dalla pandemia. Uno strumento importante che presenta molti punti di forza e che l’Europa dovrebbe rendere permanente.

  • Dumping e delocalizzazioni, il mio supporto alla proposta Todde-Orlando

Dal mio arrivo al Parlamento europeo, ho avviato una durissima battaglia contro dumping e delocalizzazioni. La proposta anti delocalizzazioni del ministro del Lavoro, Andrea Orlando e della viceministra allo Sviluppo Economico, Alessandra Todde, rappresenta un segnale estremamente positivo per fermare uno dei principali problemi legati alla globalizzazione.

  • Amazon, Jeff Bezos rifiuta ogni confronto con l’Unione Europea

Amazon rappresenta un modello produttivo senza valori e senza responsabilità sociale. Nel mio intervento in Commissione Occupazione e Affari sociali, ho posto l’accento sull’uso spregiudicato di opachi algoritmi ideati per generare pressione sui lavoratori e impedire l’ingresso dei sindacati in azienda. Un modello lontanissimo dall’economia sociale e di mercato a cui l’Europa s’ispira.

  • Pnrr, prima tranche: bene dare priorità alle imprese su sostenibilità e innovazione

A luglio scorso, l’Unione europea ha consegnato all’Italia la prima tranche dei fondi del Pnrr che rappresenta una grandissima opportunità per realizzare la transizione verso una economia circolare e sostenibile, compimento della rivoluzione digitale anche e soprattutto per le migliaia di piccole e medie imprese che costituiscono il tessuto produttivo del nostro Paese.

  • Pre vertice FAO, Italia protagonista su accessibilità e sicurezza alimentare

Al Pre vertice FAO, credo che l’Italia abbia giocato un ruolo da protagonista. In Commissione Agricoltura al Parlamento UE, il mio impegno va da sempre nella direzione di garantire l’accesso a cibo in quantità sufficiente, oltre che in modo economico e sicuro. Inoltre, mi batto per la difesa della dieta mediterranea e di un sistema di etichettatura che permetta ai consumatori di fare scelte consapevoli.

  • Certosa di Trisulti, il racconto di come abbiamo infranto il progetto sovranista

Dal 26 luglio 2021 la Certosa di Trisulti non è più nelle mani dei sovranisti. Dopo due anni e mezzo, durante i quali è stata protagonista di alterne vicende tra aule dei tribunali, proteste, ricorsi e sentenze, l’abazia è tornata sotto la tutela del Ministero dei Beni Culturali. Della vicenda mi sono interessata in prima persona scrivendo direttamente all’allora ministro dei Beni Culturali, Dario Franceschini;

Nell’ambito dello Sportello Europa, servizio che offro gratuitamente ai territori del mio collegio elettorale, vi segnalo le seguenti opportunità:

  • Finanziamenti UE: tutela dell’ambiente, rigenerazione urbana e cultura

Le importanti opportunità che vi proponiamo nel mese di agosto 2021 spaziano dalla tutela dell’ambiente alla rigenerazione urbana alla cooperazione culturale europea.

  • Europa creativa, sottoprogramma cultura. Bando per progetti di cooperazione europea

L’elenco dettagliato dei programmi e dei progetti offerti dalla Unione europea.

https://www.danielarondinelli.it/wp-content/uploads/2022/06/rondi.webp
Bruxelles
Parlamento europeo
Strasburgo
Parlamento europeo
Roma
Ufficio in Italia
© Daniela Rondinelli • Europarlamentare • Cookie PolicyPrivacy Policy